X MOVE – CORPI PERFORMANTI: SPORT, BIOROBOTICA E VIDEO-ARTE
14 SETTEMBRE 2012

Marco Mainardi

MARCO MAINARDI

Designer e fondatore dello studio Mainardi Design, con la bicicletta “Aria” vince il premio internazionale di design IBDC XV Award.

Studia architettura e arredamento a Venezia, avvicinandosi così al mondo del design che lo affascina immediatamente. Grazie alle prime esperienze lavorative come designer, scopre l’importanza dei dettagli tecnici che lo portano a pensare al progetto a tutto tondo, senza trascurare il fattore della fattibilità.

Giovane emergente, Mainardi si afferma da subito in un ambito in cui il design per molti anni è stato snobbato: il ciclismo. Avveniristica nella tecnologia utilizzata, futurista nelle linee, “Aria” è la regina dei progetti dello studio Mainardi Design. Studiata “a quattro mani con l’aria”, dice Mainardi, per migliorare il CX non della sola bicicletta, ma di tutto l’insieme costituito dal ciclo e dall’atleta. Grazie ad Aria Mainardi si aggiudica il primo premio del concorso internazionale IBDC Award XV Ed. del 2010, dopo aver sbaragliato 863 concorrenti da tutto il mondo. “Aria” è esposta alla Guggenheim di Venezia in occasione della mostra “Ciclismo, Cubo-Futurismo e la Quarta Dimensione”.

Lo studio Mainardi Design è una fucina tra le prime al mondo nella realizzazione di progetti all’avanguardia, non solo per il ciclismo ma anche per altri settori come quello dell’illuminazione e del packaging. Attualmente Mainardi vive e lavora tra Taipei e Venezia. La sua vita, da pochi anni, la divide tra i due paesi che ha nel cuore: l’Italia e Taiwan, paese che, con i suoi ritmi frenetici, i toni pacati e la sua miscela di tecnologia e modernità affiancata da una selvaggia bellezza naturale, lo ha stregato.

Gli altri invitati al Dialogo 1.0 sono…

COPYRIGHT ARSCIENTIA 2012-20
ALL RIGHTS RESERVED
INFO@ARSCIENTIA.EU
CREDITS